Notizie

Sport Foggia Calcio

14/04/2019

I voti del Foggia nella gara contro il Venezia
Il tecnico rossonero Grassadonia

di Umberto della Martora

LEALI : impossibile giudicare un portiere se non viene chiamato ad interventi di un certo livello. S.V.

MARTINELLI: un buon inizio, macchiato da qualche pecca nel prosieguo della partita. VOTO: 5,5

BILLONG: sul difensore francese ben poco da obiettare. Sicuramente il migliore dei suoi. VOTO: 7

RANIERI: fa il suo in fase difensiva e quando può prova anche a dare una mano in avanti. VOTO: 6,5

ZAMBELLI: seconda gara consecutiva giocata con una costola fratturata. Considerate le sue condizioni fisiche va elogiato per lo stoicismo. VOTO: 6,5 Dal 62' AGNELLI: al di là dell'impegno , non dà la scossa necessaria. VOTO: 5,5

GERBO: parte da mezz'ala, ma con l'ingresso di Agnelli si sposta lungo l'out di destra. Da quella posizione prova a mettere diversi palloni in area che sono sistematicamente preda dei difensori veneti, attentissimi e bravi ad anticipare sistematicamente gli attaccanti rossoneri. VOTO: 6 Dall'83' MATARESE: S.V.

GRECO: regia ordinata, ma scolastica e priva di lampi di genio. VOTO: 5,5

DELI: qualche inserimento efficace tra le linee nella prima parte di gara. Va man mano scomparendo alla distanza. Troppo poco per uno con le sue qualità. VOTO: 5 (Dal 77' CHIARETTI: S.V.)

KRAGL: lento, fuori condizione, quasi avulso dal contesto. Persino il suo proverbiale sinistro manca manca di potenza e precisione. Oliver, dove sei? VOTO: 5

MAZZEO: un altro big della squadra che quest'anno ha giocato ben poche gare all'altezza della sua fama. Iniziano forse a pesare i tanti anni di dura carriera? VOTO: 5

IEMMELLO: dalle stelle della scorsa settimana alla stalla di ieri. Per il vero Iemmello rivolgersi a "Chi l'ha visto?" VOTO: 5

GRASSADONIA: il suo Foggia, dopo un positivo inizio, dura troppo poco, non riuscendo più a far velere il maggiore tasso tecnico su un avversario davvero modesto. Lettura della gara non impeccabile con cambi tardivi e non certo utili a dare la svolta necessaria. VOTO: 4,5

 


Facebook Twitter Google+